Powered by Blogger.

Una storia blu


Lei era una piccola stella rossa che giocava saltellando nel cielo.
Vedeva sempre sotto di lei un grande e profondo blu,
il cielo come riflesso in uno specchio.

**

Poi una notte mentre giocava nel suo cielo,
la piccola stella inciampò e cadde
nel blu sotto di lei.

***

Lei trovò li sotto un mondo fluido, che le si adattava addosso
come un vestito su misura.
Solo qualche volta usciva al tramonto, per salutare il sole e le altre stelle.
Nessun rimpianto,
quasi mai si guardava indietro.

****

Si può cambiare pelle ogni giorno,
per adattarsi meglio ai propri (bi)sogni?

You May Also Like

4 commenti

  1. Concordo al 100% e questa pelle ti sta benissimo <3

    RispondiElimina
  2. Bellissimo e soprattutto BENTORNATA A LETTERE CUBITALI!

    RispondiElimina
  3. *-* BELLISSIMO!
    Si, si può cambiare pelle, secondo me la cambiamo pian piano anche senza accorgercene!

    RispondiElimina

  4. Oh my goodness! Amazing article dude! Many thanks, However I am encountering issues with your RSS. I don't know the reason why I am unable to subscribe to it. Is there anybody getting the same RSS problems? Anyone that knows the solution can you kindly respond? Thanks!! outlook email login

    RispondiElimina

Grazie per le vostre parole
(Ho momentaneamente chiuso i commenti agli anonimi per un problemone di spam!)
Scusatemi.